Elaborazione dati in corso…

Atitur

Santiago de Compostela
"Buen camino"...verso Santiago

Viaggio su Misura

"Buen camino"...verso Santiago

Walking Tour

DURATA: 7 notti con partenze libere

Novità

Hotel 4* / Agriturismi

da € 895 per persona*

*il prezzo è valido su base 6 persone.
  Da € 965 su base 2 persone.
  Da € 925 su base 4 persone.

Un viaggio a piedi, da Sarria a Santiago de Compostela, lungo strade percorse da secoli dai pellegrini, attraversando piccoli borghi, distese di pascoli, boschi di eucalipti, fiumi e antichi ponti romani. Fermandosi ogni sera in strutture confortevoli, ci si rigenera grazie a ricche cene e prime colazioni, senza preoccuparsi del bagaglio che si ritroverà nella struttura successiva. Buen Camino!

Gallery

INFO UTILI E NOTE DI VIAGGIO Programma di viaggio
Condividi sui social
Buen Camino
giorno01
ITALIA / SANTIAGO DE COMPOSTELA / SARRIA

Volo di linea per Santiago de Compostela, arrivo in aeroporto e trasferimento privato per Sarria. La località rappresenta il punto di partenza per tutti coloro che desiderano percorrere gli ultimi 100 km del Cammino di Santiago, e in passato era un importante punto di ristoro per i pellegrini del medioevo che avevano iniziato il loro cammino molti chilometri prima. Sistemazione, cena e pernottamento nella struttura prenotata.

Verso Santiago
giorno02
SARRIA / BREA / PORTOMARIN (km 21)

Prima colazione ed inizio del cammino, passando attraversano piccoli borghi come Barbadelo con la sua chiesa di Santiago, Rente e Peruscallo dove ammirare le tipiche costruzioni per la conservazione del grano, gli “horreos”. Si continua per Mercado de Serra e per Brea con la pietra miliare dei 100 km a Santiago, per poi passare da Ferreiros dove venivano ferrati i cavalli dei pellegrini. Seguendo le indicazioni si giunge poi a Rozas, Vilachá e infine Portomarín, meta finale di questa prima giornata. L’icona della città per i pellegrini è la scalinata di pietra ricostruita su uno degli archi del vecchio ponte romano-medioevale sulla cui sommità si trova una cappella; prima della costruzione di un bacino che poi sommerse parte della città, alcuni monumenti furono infatti trasferiti pietra per pietra in zone al sicuro dalle acque. Cena e pernottamento nella struttura prenotata.

Portomarin
giorno03
PORTOMARIN / CASTROMAYOR / PALAS DE REI (km 24)

Dopo la prima colazione si lascia Portomarin in direzione di Castromayor, che deve il suo nome alla presenza di un “castrum” preromanico, passando da Gonzar. Tra i diversi piccoli borghi lungo il cammino si incontrano poi Hospital da Cruz, Ventas de Narón e Lameiros, dove ammirare la Cappella di San Marco. Si scende poi verso Portos, Lastedo e Valos prima di arrivare a Palas de Rei dove nel medioevo si trovava un albergo reale e dove nel Campo dos Romeiros si riunivano tutti i pellegrini per incominciare una nuova tappa. Cena e pernottamento nella struttura prenotata.

Camminando verso Santiago
giorno04
PALAS DE REI / ARZUA (km 28)

Dopo la prima colazione si riprende il cammino che prevede diversi sali e scendi per le colline, attraverso boschi di eucalipto e la verdeggiante campagna della Galizia. Dopo un primo tratto nel comune di Lugo, si arriva in quello de La Coruna: Pontecampana, Casanova e Leboreiro dove si può osservare un “cabeceiro”, utilizzato per la conservazione del grano come gli “horreos”, sono solo alcuni dei paesini che si attraversano. Dopo una breve sosta si riparte per Furelos e la vicina Melide, dove gustare il migliore polipo ‘alla gallega’ della regione. Melide era ed è un luogo importante del Cammino di Santiago, perché qui si uniscono il Cammino francese e il Cammino del nord proveniente da Oviedo. Il viaggio prosegue quindi per Carballal, Ponte das Penas e Castaneda dove si trovavano i forni di calce che contribuirono alla costruzione della cattedrale di Santiago. A seguire Ribadiso e infine Arzúa, nel cui centro storico è possibile vedere quello che rimane del Convento de la Magdalena. Cena e pernottamento nella struttura prenotata.

Conchigle che segnano la direzione
giorno05
ARZUA / A RUA (km 20)

Prima colazione nella struttura e inizio di una nuova giornata di cammino attraversando i piccoli centri di As Barrosas dove si trova l’eremo di San Lazzaro e il mulino dei francesi, Calzada e Calle. Si prosegue quindi passando da Salceda, A Brea e Santa Irene, martire portoghese, sul cui eremo si trova una fonte dagli effetti curativi. La giornata si conclude a A Rua con cena e pernottamento nella struttura prenotata.

Cattedrale Santiago de Compostela
giorno06
A RUA / SANTIAGO DE COMPOSTELA (km 19)

Prima colazione e partenza per l’ultima tappa del cammino; la meta è ormai vicina e lo ricorda anche la frase scritta ogni tanto sui muri “todo se comple”. Da Burgo a San Antón e San Paio, si entra poi a Lavacolla, dove gli antichi pellegrini si lavavano nel torrente detto “de Lavacolla” per presentarsi al santo nel miglior modo possibile. Si attraversano quindi Villamalor, San Marcos e Monte do Gozo, cioè il Monte della Gioia perché da qui è possibile scorgere per la prima volta il campanile della Cattedrale. In questo luogo un monumento eretto in occasione dell’anno Jacobeo 1993 accoglie i pellegrini, prima di giungere alle mura della città e infine alla Cattedrale di San Giacomo. Pasti liberi e pernottamento in hotel.

Santiago de Compostela, meritato riposo
giorno07
SANTIAGO DE COMPOSTELA

Prima colazione ed intera giornata a disposizione per scoprire la città vecchia di Santiago, dichiarata patrimonio dell’UNESCO, con le sue antiche vie del centro e la Plaza de Obradorio con l’imponente cattedrale. Arrivati alla meta finale del cammino si possono compiere alcuni dei riti dei pellegrini, come l’abbraccio al santo, oppure semplicemente gustarsi l’emozione dell’esperienza vissuta. Pasti liberi e rientro in hotel per il pernottamento.

Cattedrale di Santiago de compostela all'alba
giorno08
SANTIAGO DE COMPOSTELA / ITALIA

Prima colazione in hotel e trasferimento privato in aeroporto per effettuare le operazioni di check-in e imbarco sul volo di rientro in Italia.